Seggiovia Ponte Vauz- La Viza

Seggiovia esaposto ad ammorsamento temporaneo dei veicoli “Ponte Vauz (1854) – La Viza (1985)”

La seggiovia esaposto ad ammorsamento temporaneo dei veicoli “Ponte Vauz (1854) – La Viza (1985)” è stata realizzata dalla Pordoi S.p.A. per risolvere l’annoso problema dell’attraversamento a piedi della S.R. n.48 “delle Dolomiti” in corrispondenza di Ponte Vauz da parte degli sciatori diretti dal Pordoi verso Arabba. La seggiovia, di marca Leitner, è stata collaudata per una portata oraria di 2600 p/h alla velocità massima di 5 m/s e 50 veicoli dotati di cupola. Presso la stazione di valle è presente il magazzino veicoli che per motivi logistici è stato realizzato completamente interrato sotto il piano di imbarco e pertanto dispone di una rampa per la discesa automatizzata delle seggiole. Per realizzare il volume edile del magazzino si è reso necessario eseguire uno scavo il cui fronte ha raggiunto un altezza massima di oltre 16 metri che, per motivi di sicurezza, ha reso necessaria la realizzazione di un intervento di consolidamento mediante tecnica del Soil Nailing. Per la realizzazione delle opere edili di linea e di una parte dei montaggi meccanici è stata installata una teleferica temporanea per trasporto di materiali. Una porzione di linea è soggetta a rischio valanghivo e per questo due sostegni sono stati progetti con cunei di deviaizone per la difesa passiva dall’impatto delle valanghe. L’esercizio della seggiovia è subordinato al rispetto di un Piano Operativo di Chiusura Temporanea.

SCHEDA TECNICA

  • Categoria progetto:
    Impianti a fune
  • Realizzazione:
    2011 – 2013
  • Committente:
    Pordoi S.p.A. Impianti a Fune
  • Località:
    Ski area “Arabba – Pordoi”, Livinallongo del Col di Lana (BL)
  • Livello progettazione:
    Progettazione definitiva, Direzione dei lavori,
    Coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione
  • Progettista:
    dott. ing. Andrea Gobber
Scarica la scheda tecnica in PDF

Progetti collegati