Nuovo bacino di accumulo ad uso innevamento Passo Pordoi

Nuovo bacino di accumulo a cielo aperto a servizio dell’impianto di innevamento programmato nella ski area “Passo Pordoi”

Nel 2012 la Pordoi S.p.A. ha commissionato la progettazione definitiva di un nuovo bacino di accumulo a cielo aperto per uso innevamento da realizzarsi in località “Zoel” al Passo Pordoi.

Dopo un iter progettuale complesso, nel corso del 2015 si è passati alla fase di progettazione esecutiva che prevede la realizzazione di un bacino dalla capacità di invaso di circa 40.000 m3 dotato di tunnel ispezionabile per il controllo delle tubazioni di carico, scarico, adduzione alla sala pompe e per il monitoraggio dei drenaggi.

Dal punto di vista tecnico l’opera è dotata di rilevato strutturale con setto in cemento armato e tunnel ispezionabile per il controllo delle tubazioni di carico, scarico, adduzione alla sala pompe e per il monitoraggio dei drenaggi. A difesa dell’invaso è prevista la realizzazione di un vallo di protezione dalle colate detritiche del rio de Vauz e opere di difesa attiva dal rischio valanghivo del tipo treppiedi in legno.

I lavori sono iniziati nell’estate 2019 con l’apertura della strada di cantiere e la costruzione delle opere di difesa attiva dalle valanghe, mentre nel 2020 sono iniziati i lavori veri e propri di realizzazione del bacino di accumulo. Il completamento dell’intervento è previsto per il 2021.

SCHEDA TECNICA

  • Categoria progetto
    Innevamento programmato
  • Realizzazione
    2019 – in corso
  • Committente
    Porodi S.p.A. Impianti a Fune
  • Località
    Passo Pordoi (BL)
  • Livello progettazione
    Progettazione definitiva ed esecutiva, Direzione dei lavori, Coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione
  • Progettista
    dott. ing. Andrea Gobber

Progetti collegati