Seggiovia “Arabba Fly”

Seggiovia esaposto ad ammorsamento temporaneo dei veicoli “Arabba Fly”

L’idea progettuale è nata nel 2007 per risolvere il problema dell’attraversamento a piedi dell’abitato di Arabba da parte degli sciatori che percorrono il Sellaronda.
L’intervento, ritenuto una priorità dal Piano Regionale Neve della Regione Veneto, è stata oggetto negli anni di molte modifiche e migliorie fino alla versione definitiva realizzata nel 2015.

Le innovazioni tecnologiche, le modifiche normative in campo funiviario e la collaborazioni stretta tra le società esercenti della ski area, hanno permesso la realizzazione di una seggiovia esaposto ad ammorsamento temporaneo dei veicoli di ultima generazione, con possibilità di immagazzinamento dei veicoli nei periodi di fuori esercizio presso le stazioni.

La seggiovia, realizzata da Arabba Fly srl, è stata progettata per una portata oraria di 2650 p/h alla velocità massima di 5 m/s e 26 veicoli.
I lavori di costruzione dell’impianto hanno avuto inizio il giorno 14 ottobre 2015 e 72 giorni dopo, il giorno di Natale, la seggiovia è stata aperta al pubblico esercizio. Per ridurre al minimo i tempi di costruzione i lavori sono stati suddivisi in lotti ed affidati a più ditte specializzate nella realizzazione delle opere edili, dei montaggi meccanici e dei cablaggi elettrici. La ditta Leitner ha fornito tutte le componenti dell’impianto in tempi molto contenuti e tutti i montaggi di linea sono stati eseguiti facendo impiego dell’elicottero.

SCHEDA TECNICA

  • Categoria progetto:
  • Impianti a fune
    Realizzazione:
    2014 – 2015
  • Committente:
    Arabba Fly s.r.l.
  • Località:
    Arabba, Livinallongo del Col di Lana (BL),
    Collegamento tra le ski aree Burz e Porta Vescovo
  • Livello progettazione:
    Progettazione definitiva, Direzione dei lavori,
    Coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione
  • Progettista:
    dott. ing. Andrea Gobber
Scarica la scheda tecnica in PDF

Progetti collegati