Ponte su funi Val de la Vecia

Ponte ciclopedonale su funi "Val de la Vecia"

La realizzazione di un ponte ciclopedonale per il superamento della Val de la Vecia rappresenta un tassello del più ampio progetto di collegamento ciclopedonale tra gli abitati di Siror e San Martino di Castrozza.

Dalla fine della strada forestale “Logo”, con un accesso ciclopedonale realizzato ex novo, si giunge all’imbocco del nuovo ponte su funi che attraversa la “Val de la Vecia”. Attraversato il ponte, si imbocca un tratto di sentiero di nuova realizzazione fino ad incrociare l’antico sedime del sentiero che collegava il fondovalle a San Martino di Castrozza. Da qui ha inizio il percorso ciclopedonale progettato dall’ing. Cristina Bancher.

Il ponte è del tipo “a ponte sospeso” in funi di acciaio ed è caratterizzato da una campata di circa 58 m e un’altezza massima dal sottostante rio di 23 m. Il ponte è realizzato con 6 funi portanti di acciaio: 4 inferiori di sostegno per la passerella e 2 superiori con funzione di corrimano.

SCHEDA TECNICA

  • Categoria progetto
    Altre infrastrutture turistiche
  • Realizzazione
    2020
  • Committente
    Comune di Primiero San Martino di Castrozza
  • Località
    Primiero San Martino di Castrozza (TN)
  • Livello progettazione
    Progettazione definitiva, esecutiva e Direzione dei lavori
  • Progettista
    dott. ing. Hermann Crepaz

Progetti collegati